Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  gabriele 3 anni, 5 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1627
     gabriele 
    Partecipante

    WE ADDATROPHY – SECONDA PARTE

    … dicevamo … domenica, alle nove e mezza siamo al club, destinazione Brembo per svezzare il clocorsista. Presenti: Io, Pante, Clo, Angelo (il clocorsista), Lambe, Dago, Silva e Ste. Carichiamo al volo le barche e poco dopo si presentano Lolo e Beppe che puntano ad un Mella. La sera prima gli avevo detto che magari, se mi girava, paccavo i brembisti per andare con loro nella Mella e ricomporre così il mitico trio dream team extrem di un anno fa (si veda http://www.ckccassano.it/ilsaltodelgatto2/forum/topic/nella-mella) ma la previsione del numero di bagni che il Brembo può regalarmi e l’idea di risentirmi gli spiegoni del Pante a chi sta per affrontare il suo primo fiume non mi lasciano molta scelta. Brembo tutta la vita.

    Dopo aver ricevuto la benedizione presidenziale (Silvano fortuitamente si trovava a passare dal club di prima mattina… un anno fa disse a me, Lolo e Beppe che era li per farsi la doccia!?), partiamo e, sulla strada, ci uniamo con quelli di Cernusco (CFM, capitanati da Carletto), di Trezzo e pure col proprietario di Canoa Shop che però non ha voluto regalare la canoa al Lambe. Bellissimo Brembo, il Pante mi manda in avanscoperta all’Irma per allestire la sicura per Angelo che però va via pagaiando a mille e, pennellando, sfiora il buco e se lo lascia leggermente a destra. Per fortuna, tempo qualche secondo, ecco un filotto di bagni dei compagni non CKCC e raccattiamo quattro o cinque bagnaroli che il Carletto avevo condotto dritti dritti nel buco. Poi c’è la rapida con morta bastarda a destra, io e il Silva la prendiamo, il Lambe ci prova ma arriva in ritardo e prosegue in retro. Bellissimo lo scambio di sguardi complici che ci siamo dati io e lui, già ridendo, prima che si cappottasse. L’eschimo lo salva. Un vero extrem. La Clo, invece, zitta zitta fa finta di non conoscerci e tira dritto nonostante le urla mie e del Silva che la incitavamo a raggiungerci in morta. Al sasso della nutella il clocorista va ancora bene, insomma andrà benissimo per tutta la discesa e dopo un po’ il Pante si mette pure a fargli prendere le diverse morte. Promette molto bene.

    La discesa prosegue divertente e chiassosa, in fiume siamo tanti, e io e il Silva ci dedichiamo ad esercizi di morta extrem. Esercizio di quà esercizio di là, il Silva ci regala due bei bagnetti. Un sasso e una banana non vista mandano a bagno persino la Clo. Dago e Ste invece, belli autonomi, scendono senza combinare troppi casini. Si arriva così all’imbuto. Raduno il CKCC nella morta sotto il pilone, vado in avanscoperta, bucone centrale sfondato, segnale di ok, pagaia centrale e scendono tutti. Sfilano poi pure il Pante e Angelo senza troppi problemi. Poi intimo tutti di seguirmi per la tiger della rapida della signora. Parto, la Clo, fedele, mi segue, il Lambe e Dago un po’ più sospettosi e guardinghi qualche decina di metri più indietro. Solito copione, qualche slalom, destra sinistra centro e poi tutto a destra nel bucone, sfondo, mi giro, Clo sfonda pure lei e la faccio proseguire da sola mentre allestisco la sicura per l’arrivo del clocorsista. Vedo passare il Lambe e Dago belli contenti per la loro tiger clean, poi il Pante e, con rammarico, pure Angelo.

    Alla rapida tostina subito dopo io e il Silva chiudiamo, prendiamo la morta centrale, rientraimo in corrente per spararci la esse a destra (la tiger) e il Silva si rigira e siamo a tre. Nel laghetto sotto vedo un Lambe contento come una pasqua e intento a svuotare la canoa della Clo che era andata a bagno pure lei… e che bagno! fin quasi da inizio rapida. Aveva voluto provare la tiger (brava) senza qualcuno che le dava la linea (avventata). Al tritaossa trasbordiamo tutti per non spaccare le barce, alla zeta la gufo al Lambe facendogli notare che gli manca poco a fare il clean, ma è inutile e pennella. Angelo manco a dirlo, scampa pure quest’ultima difficoltà.

    Arriviamo allo sbarco, si ride, si scherza, il Lambe che posa nudo per Angelo e riesce così anche ad entrare a tradimento in una foto del Carletto e si corre al Sogno di Zogno per mirare la nuova cameriera. Si beve (birra per tutti, Ste pure la grappa), si mangia (panini, alcuni la trippa) e ci avviamo verso casa. Per la strada sfido a più riprese la Clo al gioco del silenzio ma perde sempre. Tutto bene. Bella giornata.

    Di Beppe e di Lolo qualche notizia fugace. Sembra che siano scesi per un Mella scannato, sempre bello comunque, in compagnia dei cugini di Novara (Fede I e II e un altro di cui non ricordo il nome) e due giovani bergamaschi. Manco un quintone scannato… sfigati! Segnalano che lo sperone dopo la goletta è diventato brutto ed è meglio trasbordarlo.

    Gabry
    CKCC, Sezione “Avariati”, Sottosezione “Istruttori e Corsisti”

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

CONTATTACI

Scrivici per informazioni. Ti risponderemo al più presto!

Sending

©2019 CKCC - webdesign ceci_pi

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account